Campodimele, uno dei borghi più belli e longevi d´Italia

  • Home
  • Borghi
  • Campodimele, uno dei borghi più belli e longevi d´Italia

Campodimele cosa vedere e cosa fare

uno dei borghi più longevi d´Italia

Consiglio Latinamipiace
Mulino dello malo tiempo

 Stagione Ideale
Estate / Autunno

Tipo di attrazioni
Architettoniche

Prodotto tipico
Cicerchia

Campodimele scopriamo insieme cosa vedere e cosa fare nel borgo tra i più longevi d'Italia. Le principali attrazioni da non perdere, le attività e le cose da fare per una passeggiata o un week-end nel borgo pontino, scopri la nostra guida su questo magnifico comune pontine. E se le sue attrazioni non  dovessero esservi sufficienti,sappiate che vicino ci  sono parchi naturali, antichi mulini e vicini borghi dal fascino unico.

Campodimele,è sicuramente uno dei borghi della Provincia di Latina più conosciuti a livello nazionale. Grazie soprattutto al suo alto tasso di longevità, il più alto d’Italia, 77 anni per gli uomini e 84 per le donne. Immerso nel Parco Naturale Regionale dei Monti Aurunci, circondato da una cinta muraria di dodici torri e la vicinanza a Roma e a Napoli, rendono questo borgo un gioiello rurale imperdibile nella provincia di Latina.  

Ma vediamo insieme Campodimele cosa vedere e cosa fare.



Campodimele cosa vedere

Centro storico di Campodimele

Il centro storico sorge sull’antica città latina di Apiola ma l’attestazione ufficiale del nucleo abitato vero e proprio si ha con l’arrivo dei longobardi, e precisamente nel VI d.C. Il nome si tramutò da Apiola (api) in Campus melis (Campo di Mele), poi unificato del tutto.

Il borgo è caratterizzato da una struttura architettonica circolare e dominata dal campanile della Chiesa di San Michele Arcangelo (la chiesa parrochiale) al cui interno è custodito un tabernacolo di marmo della scuola di Tommaso Malvito e un dipinto di Gabriele da Feltre del 1578. Vi inoltre il monastero di Sant’Onofrio edificato nell’XI secolo, patrono del paese insieme a San Michele arcangelo e San Rocco. Infine non da ultime le mura medievali con il camminamento esterno, restaurato negli anni 90, che permette di apprezzare il borgo in tutta la sua bellezza.

Campodimele non solo nasconde bellezze urbanistiche se non anche naturalistiche, infatti intorno al paese vi è una tranquilla faggeta ideale per fresche e rilassanti escursioni.

Il vecchio mulino dello “malo tempo”

Nella frazione di Taverna del comune di Campodimele (1.5 Km dal centro storico) si può trovare il Vecchio Mulino dello “malo tempo” chiamato in questo modo in quanto veniva utilizzato, nell’antichità, solo quando c’era il brutto tempo, in modo che l’acqua della montagna potesse far girare la ruota e potesse macinare il grano. Ideale per starsene nel verde del giardino e preparare barbecue sui bracieri in pietra, predisposti accanto ai tavoli di legno.

Campodimele cosa fare

Trekking ed escursioni a Campodimele

La vicinanza alle montagne la rende meta ideale per trekking ed escursioni la più caratteristica e quella sul Monte Faggeto per potervi arrivare si parte dal cimitero del paese e si segue il sentiero che passa per la sorgente del Tasso, da li si prosegue fino al rifugio che si trova in prossimità della vetta. Per il ritorno si utilizzerà la strada sterrata che attraversa tratti di faggeta, e vi porterà all'ingresso del borgo di Campodimele.

Inoltre se vi piacciono le escursioni vi consigliamo di leggere la nostra guida sui 10 posti più belli dove fare trekking nella provincia di Latina.

Il parco naturale dei Monti Aurunci

Il parco naturale dei Monti Aurunci si trova a cavallo tra Latina e Frosinone ed è costituito da diversi sentieri da percorrere, tra cui quello del Redentore che porta anche all'eremo di S.Michele Arcangelo, un vivaio, per tutelare il patrimonio genetico delle specie più interessanti e la lavorazione dello strame, con annessa una falegnameria dove vengono prodotti componenti d'arredo e oggetti d'artigianato, una ricca fauna e vegetazione, diversi monumenti naturali ed inoltre si trova un tratto della antica via Appia.

Insomma un vero e proprio must per chi si trova a Campodimele

Piatti tipici di Campodimele

prodotti-tipici-zuppa-di-cicerchia-campodimeleSicuramente uno dei piatti tipici da provare se vi trovate a Campodimele è la cicerchia un legume che si coltiva nella zona e che viene utilizzato in molte ricette del piccolo borgo. Tra queste troviamo :

La zuppa di cicerchia con prosciutto ed aglio

Le cicerchie son sugo di pomodoro e laina (una pasta tipica della zona)

Famose sono in oltre le ciammotte ovvero delle chiocciole che a Campodimele vengono cucinate con menta ed erbe aromatiche

Campodimele come arrivare

L'unica maniera di arrivare a Campodimele con i mezzi pubblici è grazie agli autobus di linea che partono dalle città di Formia,Fondi,Itri,Lenola,Monte San Biaggio e Terracina.Gli autobus partono con maggior frequenza nella città di Formia in particolare dal Piazzale Amerigo Vespucci nel porto a pochi minuti dalla stazione dei treni di Formia-Gaeta. 

Per chi volesse arrivare con il treno a Campodimele dovrà scendere nella stazione di Formia e da li prendere l'autobus di linea,in particolare dal Piazzale Amerigo Vespucci.

Qui potete consultare gli orari  degli autobus da e per Campodimele e le principali tratte

Campodimele scopri uno dei borghi più belli e longevi d’Italia, un gioiello tutto da scoprire.




Leave a Comment