Lago di San Puoto, piccolo, misterioso e sconosciuto

  • Home
  • Laghi
  • Lago di San Puoto, piccolo, misterioso e sconosciuto
lago-di-san-puoto

LAGO DI SAN PUOTO

Piccolo, misterioso e sconosciuto

Consiglio Latinamipiace!
Passeggiata per il lago

Stagione Ideale
Primavera / Estate

tipo-di-attivita-latinamipiaceTipo di attività
Copia / Famiglia

belvedere-latinamipiaceBelvedere
Il Tramonto

Il Lago di San Puoto è uno dei più piccoli della provincia di Latina ma a differenza degli altri laghi costieri della Pianura Pontina è un lago d’acqua dolce. Si trova tra il comune di Fondi e di Sperlonga e nasconde un mistero molto curioso. Si narra infatti che possa esserci nei suoi fondali, a circa 30 metri di profondità, un'antica città che molti fanno coincidere con Amyclae (o Amunclae) descritta addirittura da Virgilio e Cicerone.

mappa_lago-san-puoto-latinamipiace

 

Vi sono due due cause a cui si attribuisce la distruzione di questa città abitata dal popolo dei Laconi:

  • La prima che fu colpa dei dettami della setta pitagorica che vietava di uccidere gli animali, non si sarebbero curati di uccidere i serpenti che infestavano le paludi, e sarebbero stati completamente distrutti dai loro morsi velenosi.
  • La seconda narra invece che la città  riceveva spesso false notizie sulI’arrivo di nemici, e proibirono per legge, che fosse data notizia di tali inesistenti pericoli. Un giorno i nemici sarebbero venuti davvero e la città venne distrutta
COSA FARE

Birdwatching

latinamipiace_lago-di-san-puoto_tarabusinoNel lago sono presenti diverse specie di interesse comunitario come il Tarabusino piccolo airone migratore e nidificante tipico delle zone d’acqua dolce, rapaci come il Falco pecchiaiolo, il Nibbio bruno e reale ed il Falco pellegrino che frequentano l’area sia durante il periodo riproduttivo che nel corso delle migrazioni autunnali. Infine sono le numerose orchidee presenti sulle colline retrostanti il lago.

COME ARRIVARE

Scopri con noi il misterio di uno dei laghi più piccoli della provincia di Latina!





Leave a Comment